Come impedire frequenti rotture filo?

Nell'attività del ricamo la rottura del filo costituisce il problema più frequente. Proprio questo problema - che danneggia la produzione con conseguenti costi - può avere molteplici cause che occasionalmente possono non essere correlate al filato da ricamo....
Se si verificano improvvisamente rotture di filo anomale e frequenti, si può escludere a priori un problema qualitativo del filato da ricamo, si consiglia di verificare i seguenti punti:

1. La macchina

Le macchine dovrebbero essere in condizioni tecniche ottimali. Non è determinante l'anno di costruzione o la marca della macchina. Il suo stato in dettaglio è invece importante: pulizia delle parti dove scorre il filo, pulizia delle navette, la corretta regolazione della tensione del filo, parti guidafilo senza sbavature ed aghi non danneggiati.
Se le rotture di filo si verificano sempre sulla stessa testa ed eventualmente sempre allo stesso punto del ricamo (al cambio colore), allora la causa potrebbe essere un problema meccanico - anche se prima si dovrebbero controllare le tensioni del filo superiore e di quello inferiore.

2. Programmi di ricamo e materiali ausiliari utilizzati, quali fliseline, caratteristiche della stoffa di fondo.

Il programma di ricamo a disposizione è previsto per il titolo di filato da ricamo utilizzato?

Se si: il ricamo viene eseguito sul tipo di stoffa previsto originariamente quando è stato realizzato il programma di ricamo?  Le rotture di filo si verificano solo in determinati punti del motivo? oppure solo su una o più teste di ricamo?

Fittezza del punto: deve collimare con il titolo del filato, la stoffa da ricamare ed all'occorrenza anche con il tipo di stabilizzazione previsto (fliselina). Se viene ricamata una stoffa più spessa o una stoffa di diverso genere che richiede per la sua struttura una fliselina più spessa o addirittura più strati di fliselina, allora la rottura del filo sarà praticamente "assicurata".

Il filato sottonavetta è adatto alla stoffa ed al filato superiore? Anche questo potrebbe dare origine ad errori. Se le rotture del filo si verificano sempre negli stessi punti e sulle stesse teste, allora la causa della rottura del filo potrebbe essere determinata da un saltapunto o punto di collegamento mal posizionati. Parlate di questa problematica con il produttore dei programmi, modificate voi stessi la funzione speciale oppure riducete la fittezza dei punti se disponete di un proprio sistema di modifica del ricamo.
Se la qualità del filato da ricamo a parità di titolo varia (ricamare un motivo previsto per il 40 con un filato metallizzato titolo 40), si può ad es. mediante la sostituzione dell'ago oppure riducendo la fittezza dei punti eliminare il problema, come pure modificando la tensione del filo.
Formazione di nodi, "accumuli" di filato sottonavetta sotto determinati punti , il trasparire del filato sottonavetta (il nostro consiglio è di utilizzare filati sottonavetta ad elevato scorrimento della MADEIRA - vi inviamo volentieri campioni gratuiti). Osservate sempre la parte posteriore di un ricamo difettato - una regola d'oro dice:
Per un punto piatto o cordoncino la parte visibile di filato sottonavetta deve corrispondere a circa 1/3 della larghezza complessiva del punto piatto - un importante principio base per un'ottimale regolazione della tensione del filo!

3. Aghi:

In base alla stoffa ed al titolo di filato - la scelta di un altro ago con una punta diversa - aiutano spesso ad eliminare rotture di filo. Utilizzate gli aghi MADEIRA - Nelle cartelle colori trovate adeguati suggerimenti.

Se la punta dell'ago è troppo sottile e la stoffa troppo spessa e/o consistente, allora il filo da ricamo non ha praticamente possibilità di entrare nella stoffa  - piccole punte a palla che aprono maggiormente il relativo materiale possono essere spesso un aiuto per le stressanti rotture di filo.

Se iniziate un ricamo con i filati metallizzati, inserite aghi nuovi, già un minimo danneggiamento dell'ago potrebbe portare ad inutili problemi proprio per la struttura completamente diversa dei filati metallizzati.

Le rotture di filo possono avere anche un'altra causa: immagazzinaggio improprio o invecchiamento del filo. Non immagazzinare mai i filati da ricamo in posti molto caldi o soleggiati, i filati da ricamo necessitano una deteminata umidità dell'aria, affinchè non diventino fragili e mantengano le loro caratteristiche garantite di resistenza allo strappo. Conservarli nelle confezioni originali, protetti dalla luce.